Essere creativi e in salute

essere-creativi-e-in-salute

Essere creativi e in salute

Share Button

Essere creativi e in salute

La creatività è espressione di vita da sempre: danza, pittura, poesia, musica, e tutte le forme espressive umane sono atti che rigenerano e spesso ci salvano la vita, in particolare in momenti tristi o difficili della nostra vita. Alzi la mano chi non ha tratto beneficio nell’umore mettendo “le mani in pasta” in qualche forma artistica! Un disegno, un collage di foto, la creazione di un vaso con la creta, suonare un pezzo al pianoforte, ma anche con espressioni più semplici come fare giardinaggio o preparare una torta.

E’ bello ciò che piace

Il piacere del bello ci conforta e ci rassicura. Forse è per questo motivo che amiamo decorare le case e riempire gli spazi che ci appartengono con cose che sentiamo belle, oggetti che esprimono il nostro modo di vivere la vita e nei quali ritroviamo il nostro stile espressivo. Circondarci di cose e sensazioni belle è umano, diventare creativi però potrebbe essere un fatto di coscienza per generare “quel qualcosa in piu”.

Espressività e salute

Noi di Dinamika System crediamo nel benessere e lavoriamo per fornirvi una qualità di riposo ottimale che facilita un primo risveglio al mattino pieno di energia.  Oggi vogliamo condividere con voi il valore dell’espressività legata alla salute.  Pensiamo a quel passaggio sostanziale tra essere “spettatori” di un’espressione artistica e invece esserne protagonisti. Un parere su un quadro o su una musica è un pensiero, ma saper cogliere l’istante in cui un artista ha compiuto quel disegno o ha emesso quei suoni (per esempio partecipando ad una mostra d’arte o ad un concerto), è un’esperienza molto più completa, che ci rende emotivamente più coinvolti. Se ci spingiamo oltre, il passaggio a compiere un’arte diviene un vero insegnamento individuale.  Il nostro invito è uno stimolo nel provare, nella nostra vita, a fare qualcosa di creativo pure noi. La vita si vive e sia ama se impariamo a creare. E’ un atto di coraggio e… potrebbe sorprenderci. Perché?

La risposta non viene dall’arte, ma ha a che fare con la salute fisica.

Il corpo umano possiede delle capacità di autorigenerarsi e in alcuni casi di autoguarigione. L’occidente, con il proprio “modus pensandi”, attribuisce certe guarigioni straordinarie e inspiegabili per la scienza, a fattori miracolistici, definite semplicemente “guarigioni spontanee”.

Più discipline, dalla psicologia, alla neurologia, all’endocrinologia, fino all’immunologia stanno studiando i fenomeni che procurano benessere, miglioramento di situazioni critiche e talvolta risoluzione di situazioni e malesseri che sembravano cronici. Uno dei fattori attivi rilevati quale generatore di “benessere” è lo status mentale “creativo”, condizione capace di creare le condizioni necessarie al proprio organismo per rilevare, affrontare e risolvere i disturbi dell’umore e talvolta fisici.

La pratica di attività creative – come insegnano le arti in genere – pare attivi nel corpo alcune sostanze chimiche, i neurotrasmettitori, capaci di generare delle interrelazioni nuove e positive tra il fisico e la psiche, ovvero nel sistema corpo-anima-spirito.

A questo punto possiamo chiederci: se la capacità creativa umana riesce a “liberare” quei neurotrasmettitori capaci di portarci su un piano mentale positivo, forse gli insegnamenti degli antichi saggi che educavano a liberare l’espressione vitale dell’essere umano attraverso le arti, non insegnavano la stessa cosa?

Essere creativi e in salute

Cari amici di Dinamika System, non dimentichiamo!  Cogliamo gli insegnamenti dei saggi e attiviamo le nostre energie più positive e sane, a partire da un sano riposo.  Con il sistema letto Dinamika System naturalmente! Parola di #verypeopleinside

Share Button

Condividi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>